Notizie Fiscali

 

Assocaaf risponde: nuova comunicazione ENEA per le ristrutturazioni

Assocaaf risponde #2


Pubblicato: 12/04/2019

Come aderire alla remissione in bonis per non perdere il diritto alla detrazione delle spese di ristrutturazione nel 730 2019 o nel Mod. Redditi 2019

#2

ATTENZIONE
Aggiornamento del 19 aprile 2019
Il 18 aprile 2019, l'Agenzia delle Entrate ha pubblicato la Risoluzione N. 46/E nella quale scrive:

"Per quanto concerne la rilevanza, ai fini fiscali, della trasmissione delle informazioni sugli interventi effettuati e, in particolare, l’eventuale perdita del diritto alla detrazione delle spese sostenute nel 2018 per i predetti interventi, in caso di mancata o tardiva trasmissione delle informazioni medesime, il Ministero dello sviluppo economico, con nota prot. n. 3797/2019, ha espresso l’avviso che la trasmissione all’ENEA delle informazioni concernenti gli interventi edilizi che comportano risparmio energetico prevista dal citato comma 2-bis dell’art. 16 del decreto legge n. 63 del 2013, seppure obbligatoria per il contribuente, non determini, qualora non effettuata, la perdita del diritto alla predetta detrazione atteso che non è prevista alcuna sanzione nel caso non si provveda a tale adempimento.
.....
In assenza di una specifica previsione normativa, si ritiene, pertanto, conformemente all’avviso espresso dal Ministero dello sviluppo economico che la mancata o tardiva trasmissione delle informazioni di cui al citato art. 16, comma 2-bis, del decreto legge n. 63 del 2013 non comporta la perdita del diritto alle detrazioni attualmente disciplinate dal medesimo art. 16."


Pertanto quanto scritto qui sotto, in base alla normativa vigente fino al 17 aprile 2019, viene superato da questa Risoluzione.
Trovate la Risoluzione in allegato.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
12 aprile 2019
Obbligo della comunicazione all’ENEA per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio (ristrutturazioni)

La Legge di Bilancio 2018 ha introdotto l’obbligo della comunicazione ENEA per alcune tipologie di lavori che accedono alla detrazione del 50% (vedi qui il nostro articolo).
Ti trovi all’appuntamento presso il tuo Caf di fiducia (speriamo si tratti di noi!) e scopri solo ora la novità?
Pensavi che, come gli altri anni, per detrarre l’onere (nella maggior parte dei casi) bastasse la fattura e il bonifico ‘per ristrutturazioni’?
Ti dicono che non puoi avere l’agevolazione?
Il tuo Caf non può fare altrimenti che rispettare la normativa (che è mutata) ma può anche consigliarti una possibilità per non perdere la detrazione.

Noi abitualmente ci comportiamo così verso i nostri clienti!


Invio tardivo della comunicazione all’ENEA - La remissione in bonis
 
La ‘remissione in bonis’ è una forma particolare di ravvedimento operoso, introdotta con l’art.2, comma 1, D.L. 16/2012.
Lo scopo è quello di evitare che adempimenti formali non eseguiti tempestivamente precludano la possibilità per il contribuente di fruire di alcuni benefici fiscali.
L’adempimento deve essere eseguito entro il termine di presentazione della prima dichiarazione utile e deve essere versata contestualmente la sanzione in misura fissa.
  • Per il 2019 la scadenza della dichiarazione dei redditi è il 30 settembre (per il 2018 era il 31 ottobre)
  • La sanzione da versare è Euro 250,00
  • Il pagamento della sanzione deve avvenire tramite il modello F24 ELIDE con codice tributo 8114
  • Non è possibile compensare eventuali crediti verso l’erario per il pagamento della sanzione

 
Quando è possibile usufruire della remissione in bonis per i lavori di ristrutturazione fatti nel 2018
 
L’introduzione nel 2018 dell’obbligo di comunicazione all’ENEA per alcuni lavori di recupero del patrimonio edilizio, ha introdotto alcune differenziazioni per l’invio della comunicazione e, di conseguenza, della relativo invio tardivo.
 
Lavori conclusi tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2018
  • Invio comunicazione ENEA entro il 1° aprile 2019
  • Remissione in bonis (con pagamento della sanzione) entro il 30 settembre 2019
Lavori conclusi dal 01 gennaio 2019
  • Invio comunicazione ENEA entro 90 giorni dalla conclusione dei lavori
  • Remissione in bonis (con pagamento della sanzione) entro il 30 settembre 2019


Siamo a tua disposizione per la compilazione del modello F24 e per eventuali consulenze per chiarire i tuoi dubbi!

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 


Risoluzione n. 46-E Agenzia delle Entrate

Il testo della Risoluzione n. 46-E dell'Agenzia delle Entrate

Ultimo aggiornamento: 08:37, 22 May 19


Ultime novità

21/06/2019 Assocaaf Risponde #10
Due redditi da lavoro: l’obbligo di presentare il 730 o il Modello...
14/06/2019 Assocaaf Risponde #9
Il rientro del Capitale Umano in Italia: gli incentivi fiscali
07/06/2019 Assocaaf Risponde #8
Gli interventi di ristrutturazione: cosa accade quando si...
31/05/2019 Assocaaf Risponde #7
I Quadri aggiuntivi: quando si devono presentare ‘in aggiunta’ al...
24/05/2019 Assocaaf Risponde #6
IMU e TASI: chi deve pagare i due tributi
17/05/2019 Assocaaf Risponde #5
Il nuovo regime forfettario: quando conviene sceglierlo
10/05/2019 Assocaaf Risponde #4
Detrazione spese mediche rimborsate: tutte le informazioni per i...
23/04/2019 Assocaaf - Epaca
Stipulata la convenzione per i servizi di Patronato
08/04/2019 Reddito di Cittadinanza
Presentazione domanda Reddito di Cittadinanza
04/02/2019 Assocaaf - Aldai
Rinnovata anche per quest'anno la convenzione
04/02/2019 Consulenza previdenziale
Assocaaf ti può offrire consulenza previdenziale

Il 730 precompilato e il Caf

Il 730 precompilato e il rinnovato valore della ‘consulenza fiscale’ del Caf.

Scadenze fiscali

il nostro mondo a vostra disposizione

cubo_risoluzione_problemi_730.jpg

Notizie Fiscali

Assocaaf Risponde #10

Due redditi da lavoro: l’obbligo di presentare il 730 o il Modello Redditi

Quando si è obbligati a presentare il 730, anche in assenza di spese da ‘recuperare’.

cubo_risoluzione_problemi_730.jpg

Notizie Fiscali

Assocaaf Risponde #9

Il rientro del Capitale Umano in Italia: gli incentivi fiscali

Indicazioni generali e il nostro servizio di consulenza ed assistenza.

cubo_risoluzione_problemi_730.jpg

Notizie Fiscali

Assocaaf Risponde #8

Gli interventi di ristrutturazione: cosa accade quando si trasferisce la proprietà dell’immobile

Alcune indicazioni su come si trasferiscono le detrazioni.

cubo_risoluzione_problemi_730.jpg

Notizie Fiscali

Assocaaf Risponde #7

I Quadri aggiuntivi: quando si devono presentare ‘in aggiunta’ al 730 2019

Alcune delucidazioni su quando c’è l’obbligo di presentarli.

cubo_risoluzione_problemi_730.jpg

Notizie Fiscali

Assocaaf Risponde #6

IMU e TASI: chi deve pagare i due tributi

Alcune brevi indicazioni sulle due imposte, in vista della scadenza di versamento della rata di acconto.

cubo_risoluzione_problemi_730.jpg

Notizie Fiscali

Assocaaf Risponde #5

Il nuovo regime forfettario: quando conviene sceglierlo

Alcune brevi e chiare indicazioni per aiutare a scegliere se conviene optare per il nuovo regime

cubo_risoluzione_problemi_730.jpg

Notizie Fiscali

Assocaaf Risponde #4

Detrazione spese mediche rimborsate: tutte le informazioni per i pensionati

La quota detraibile e quali documenti presentare al Caf per recuperare la spesa nella dichiarazione dei redditi

Patronato_servizi.jpg

Partnership

Assocaaf - Epaca

Stipulata la convenzione per i servizi di Patronato

L'accordo garantisce ai clienti Assocaaf l'assistenza per i servizi di Patronato attraverso Epaca.

Reddito_di_Cittadinanza.png

Normative

Reddito di Cittadinanza

Presentazione domanda Reddito di Cittadinanza

Attraverso Assocaaf puoi presentare la domanda per la richiesta del Reddito di Cittadinanza

foto_aldai.jpg

Partnership

Assocaaf - Aldai

Rinnovata anche per quest'anno la convenzione

L'accordo garantisce agli iscritti Aldai agevolazioni per la compilazione delle dichiarazioni fiscali e una postazione dedicata presso la sede Aldai.

davide_cantelli_139885_unsplash.jpg

Notizie Fiscali

Consulenza previdenziale

Assocaaf ti può offrire consulenza previdenziale

Un nuovo servizio a complemento della nostra attività, per lavoratori e imprenditori

Tra i nostri clienti

Tra i nostri clienti

CONTATTI
ASSOCAAF Spa

Piazza Diaz 6 - Scala A - 5° piano
20123 Milano

+39 02.58436896 (telefono)
+39 02.58307772 (fax)
Email info@assocaaf.it

Partita Iva 10896040150
CF 01154010399
REA Camera di Commercio n.1416776
CCIAA Milano n.334339
CAP.SOC. € 156.000 i.v.